Tifosi da tastiera: la classifica dei like della serie A.

Con ironia sono chiamati tifosi da tastiera, in verità rappresentano un valore per il marchio che seguono. La popolarità di una squadra di calcio si può infatti misurare in diversi modi. Di certo contano le presenze allo stadio e da un po’ di anni anche le audience televisive. Un altro parametro è quello relativo ai followers o seguaci o numero di like che si riscuotono su facebook. Questo parametro, ancora molto aleatorio, è di aiuto per capire tendenze e potenzialità. Ad esempio, l’operazione Ronaldo è in termini di social network una operazione molto importante per la Juventus.

Andiamo a vedere, partendo da Facebook (rilevazione 12.07.2018) quale sia il gradimento delle diverse squadre di serie A. Nei prossimi giorni andremo ad analizzare anche i comportamenti social su Instragram e Twitter. Da questi dati si può stilare una classifica che viene messa a confronto (ultima colonna) con la media di spettatori della stagione 2017/18 (dati Stadiapostcards.com). Sono escluse da questa ultima valutazione le neopromosse Empoli, Parma, Frosinone.

Squadra Like Spettatori
1 Juventus 33.099.066 39.316
2 Milan 24.976.802 52.690
3 Inter 10.046.548 57.529
4 Roma 9.456.745 37.450
5 Napoli 4.066.767 43.050
6 Fiorentina 2.125.971 26.092
7 Bologna 1.019.230 20.903
8 Lazio 811.764 30.990
9 Torino 466.550 18.596
10 Udinese 458.814 17.906
11 Cagliari 345.370 14.685
12 Sampdoria 337.349 20.156
13 Genoa 335.268 20.941
14 Parma 275.094 serie B
15 Sassuolo 256.549 11.237
16 Atalanta 216.658 17.921
17 Chievo 124.441 12.540
18 Empoli 109.093 serie B
19 Spal 51.289 12.067
20 Frosinone 45.795 serie B

Mentre l’Inter è la prima squadra per numero di tifosi mediamente presenti allo stadio, su Facebook vince di gran lunga la Juventus, seguita dal Milan a cui probabilmente ha giovato la proprietà cinese in termini di appeal internazionale. Tra le neopromosse è alta la dote di like che porta il Parma. Molto seguita sui social la Roma rispetto alla Lazio che può invece vantare un tasso di fidelizzazione reale più alto.

 

          

Competizione alla pari tra Sampdoria e Genoa, divise da pochi like e con numeri di spettatori allo stadio molto simili. In fondo alla classifica Frosinone e Spal sotto i 100.000 like al tasto ‘mi piace’.

Ultima annotazione, chiamarli ‘tifosi da tastiera’ ha un senso molto relativo, perché mettere un like indica un gradimento più che una fidelizzazione, una simpatia che una persona può dare a più squadre di più campionati, ma in termini di marketing può comunque avere un valore.

 

Precedente Sondaggi, una lettura per coalizioni. Quota 20% per il centrosinistra. Successivo Libri più venduti. Classifiche a confronto, settimana 15/7/18.