Il tasso di mortalità si ferma al 12,3%

I dati del 5 aprile segnano una svolta anche statistica nella diffusione del virus. Si ferma il tasso di mortalità, cioè il rapporto tra il numero di morti e totale dei positivi registrati. Partito intorno al 2% questo rapporto è inesorabilmente cresciuto fino ad arrivare al 12,35% il 4 aprile (dati del 3) per ripiegare – anche se solo di qualche centesimo di punto, il 5 aprile. Solo il 2 e il 16 marzo si era fermato ma nell’ambito di una curva in forte crescita. In questo caso, invece, la curva dell’ultima settimana va ad appiattirsi. Siamo al punto di flesso?

 

Precedente Covid 19 - Tassi aggiornati al 25 marzo. Mortalità al 10%. Successivo REFERENDUM 2020 - DATI MUNICIPI ROMA