Il socialismo? Buono per mezzo mondo. Scuola, sanità, reddito di cittadinanza e tasse mettono tutti d’accordo.

Il 50% delle risposte sono state positive. In testa la Cina (84%) seguita da India (72%) e Malesia (68%). All’opposto solo il 21% dei giapponesi è d’accordo con questa affermazione. Molto scettici anche Ungheresi (28%) francesi (31%). Basso anche il grado di accordo dei cittadini americani ma vicino alla soglia del 40%. Sono i paesi occidentali quelli in cui è più bassa la percezione sulle idee del socialismo. Unica eccezione la Spagna, con un 54% di risposte positive. Più vicino alla media mondiale il mondo anglosassone: Inghilterra (49%), Australia (49%) e Sud Africa (54%) danno risposte più positive di quelle mediamente date dal resto dei paesi occidentali.

E l’Italia? Il 47% degli intervistati manifesta una percezione positiva sulle idee socialiste, di poco sotto la media internazionale ma superiore a molti paesi europei.

Prima di passare alle altre  domande, di seguito la tabella riassuntiva prodotta dall’istituto.

Di contro, per il 48% degli intervistati i sistemi socialisti sono oppressivi. Vediamo ora gli altri quesiti.

Precedente I settimanali più venduti in Italia - marzo 2018 Successivo Lavoro: triplica il divario Nord-Sud. 1977/2017: una generazione perduta?